Italicum, è da cambiare? E come?

Emanuele Fiano (capogruppo PD in commissione Affari Istituzionali alla Camera dei Deputati) e Alessandro Alfieri (Segretario regionale PD) rispondono alle vostre domande (nella sezione "Discuti") sulla possibilità di modificare la legge elettorale. Partecipa al sondaggio ("Vota") ed alla discussione!

Thumb pd lombardia Pd Lombardia



185440667 49c845bb cf6d 495a 8b90 7dea980476ef


Torna al forum


Mattarellum

Personalmente ho sempre ammirato il sistema elettorale francese.
Per l'Italia, oggi, ritengo che la proposta di "retedem" di un Mattarellum rivisto e corretto (con collegi non molto ampi) sia la più attuale e praticabile.
Pensare che al ballottaggio possa vincere un "partito che al primo turno possa aver preso solo il 25% (perché aiutato dalla formazione perdente se non addirittura contrapposta) mi sembra molto poco democratico.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Alessandro Alfieri Sul Mattarellum mi sono già espresso. Il maggioritario uninominale seppur corretto in Lombardia ha prodotto i seguenti risultati: nel 2001 in Lombardia l'Ulivo ha conquistato 3 seggi su 74 a fronte di poco meno del 40% dei consensi. spiegatemi come si possa sostenere un sistema che altera cosi vistosamente il principio di rappresentanza democratica. nelle regioni rosse avveniva la stessa cosa a discapito del centrodestra

Marco Buseghin Si può sostenere: funziona in UK, in Francia, negli Stati Uniti. Ad ogni modo, se modifichiamo il sondaggio, possiamo scoprire a quanti questo modello piacerebbe. Mi aspetto siano tanti, visto che era la linea del Partito fino a poco tempo fa...