Italicum, è da cambiare? E come?

Emanuele Fiano (capogruppo PD in commissione Affari Istituzionali alla Camera dei Deputati) e Alessandro Alfieri (Segretario regionale PD) rispondono alle vostre domande (nella sezione "Discuti") sulla possibilità di modificare la legge elettorale. Partecipa al sondaggio ("Vota") ed alla discussione!

Thumb pd lombardia Pd Lombardia



185440667 49c845bb cf6d 495a 8b90 7dea980476ef


Torna al forum


Governabilità

Qualcuno ,tra cui Bersani, ha stigmatizzato l'intervento dell'ambasciatore americano che faceva notare quanto fosse difficile fare accordi e investimenti con un Paese che in 63 anni ha cambiato 62 Governi.La Società di rating Fitc ha già fatto capire che se cade questo Governo rivedrà al ribasso il suo rating sull'Italia.Se questo avviene i Bond Italiani saranno considerati "Spazzatura". Tutti presi dai nostri problemi,pensiamo che in un mondo interconnesso ,i giudizi degli altri siano"interferenze" sopratutto se non ci convengono. Allora il mio parere 1) :alto livello di ingresso per entrare in parlamento e ridurre i partitini che hanno come obiettivo solo quello di ricattare i partiti più grossi con cui si apparentano.2) Esclusione delle preferenze 3)Maggioritario puro a doppio turno.4)Premio di maggioranza tale da consentire al partito vincente di governare senza doversi mettere d'accordo con nessuno. In nessun paese a democrazia avanzata esistono tanti partiti come da noi ( 7 solo a sinistra del PD)
Giovanni

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Marco Buseghin In nessun sistema "maggioritario" (immagino tu intenda uninominale, visto che parli di "puro o a doppio turno") esiste un "premio di maggioranza". Il premio è insito nel fatto che chi vince un collegio non ha dovuto necessariamente raccogliere la metà dei voti, ma solo la maggior parte. Quindi, che premio intendi? [Sui governi che "cambiano spesso": la DC ha governato 40 anni, cambiando molti governi ma tenendo fissi alcuni punti fermi della sua politica. Il Paese era stabile ed è cresciuto. Non inganniamoci.]

Alessandro Alfieri Lo sbarramento al tre per cento è oggettivamente basso. E' bene ricordare che nel confronto tra le diverse forze politiche si è lavorato per coniugare i due principi guida della governabilità e della rappresentanza democratica: premio per chi vince e deve poter governare, ma anche garanzia di rappresentanza per gli altri.

Giovanni Viggiano La metto giù dura: Il mio ideale è che in Italia ci fosse un sistema come quello del paese che "ha inventato la Democrazia" e cioè gli USA. Due soli partiti :chi vince governa e chi perde si oppone.E così per almeno 4 anni! Siccome non sono fanciullo so che i sistemi di governo non si copiano.Sono frutto di culture,storie,eventi,modi di essere e di pensare che si accumulano negli anni.Tuttavia per far crescere la Parità di genere che ancora non decolla si è deciso di fare una legge che imponga un certo numero di donne nei posti di comando pubblici e privati. Si vuole ottenere con un' imposizione quello che naturalmente per principi che non attecchiscono si tarda ad ottenere.Sta funzionando la cosa? Non come vorremmo,ma in sostanza sì! Caro Alfieri in fatto di RAPPRESENTANZA cosa si perde se si impedisce con correttivi di ingresso se scompaiono: SEL ,NCD; FRATELLI D'ITALIA, Tutti i partiti a sinistra del PD, ,STORACE, e i suoi, ALA il movimento dei fuoriusciti da NCD,il movimento di Fitto etc.etc. Si lascia solo il PD,Forza Italia,M5Stelle e la LEGA. Mi puoi dire quali idee,quali proposte importanti,quali cambiamenti valoriali sono arrivati dai partiti che io vorrei cancellare? Che io ricordi sono arrivati solo trasformismi e ricatti.E allora o da soli o in coalizione se non si raggiunge l''8% il partito non rappresenta niente di interessante e se ne fa a meno.! Giovanni Viggiano

COMMENTI SELEZIONATI