Se tu fossi Presidente, cosa faresti?

Presidente per un giorno, cosa faccio per aiutare il mio territorio? Compila il questionario, raccontaci la tua idea per la Lombardia che verrà.

Thumb pd lombardia Pd Lombardia



Pres 3



Accedi per pubblicare



Tangenziale di Goito

Infrastruttura necessaria per collegare attraverso percorsi veloci l'asse Mantova-Brescia. Infrastruttura determinante per lo sviluppo del territorio e per risolvere i problemi legati all'inquinamento dell'aria.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

DISABILITA'

Caro sig. Emanuele Crociani, lasci la citazione del piccolo passo che da luogo alla grande marcia a Mao Tse-tung, che ne è più degno custode. Lei si prenda l'onere, se vuole dare dignità alle sue conoscenze, d'informarsi presso quei pochi e misteriosi luoghi dove sono "ricoverati" i disabili, in particolare quelli psichici, dopo la morte dei loro genitori e scoprirà una realtà, tanto per fare citazioni, ”che voi umani non potete neppure immaginare”. Persone curate sotto ogni aspetto, quando avevano i loro cari in vita potrebbero essere ritrovate imbottite di psicofarmaci, trasandate nell'aspetto e, non sempre si scopre, maltrattate fisicamente come le cronache, ogni tanto, rivelano. Questa è la paura e il tormento che nutrono i loro genitori di fronte alla loro dipartita. Lei mi parla di ringraziamento nei confronti di chi ha cominciato a camminare per aver dato qualche miserabile sgravio fiscale, dovuto fra l'altro, a chi come i loro genitori, con il loro lavoro e carico fiscale, ha contribuito al benessere di questo paese. A lei, amante delle citazioni, faccio notare che lo spirito che ha mosso quella legge rispecchia la filosofia raccolta nella famosa frase di Tomasi di Lampedusa né il Gattopardo «Se vogliamo che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi.», con una differenza di non poco conto: si è cambiato in modo irrilevante e con quell’insignificanza ci si è lavati la coscienza e data aria, cinicamente, alle trombe della propaganda.
Caro sig. Emanuele Crociani, quando il proprio partito mostra dei limiti, occorre con lucidità di pensiero e senza difesa a prescindere, riconoscerlo. Farebbe bene a lei, a tutti noi e al PD.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Tema casa

Ripristinerei la tassa sulla prima casa in forma progressiva, ma non sul valore catastale bensì sul reddito del proprietario (uno può ereditare un immobile ma essere disoccupato o povero e non riuscire/non volere vendere il bene) per spostare la pressione fiscale dal lavoro ai capitali privati che in Italia sono cospicui e spesso sotto forma di immobili di cui credo l'80% siano prime case.
Farei un intervento incisivo sugli affitti in nero: se vuoi spostare la residenza devi avere in mano un contratto di affitto; se tu e il locatore siete amici e dai dei soldi come rimborso spese questo si chiama affitto in nero, se non gli dai nulla comunque dovete stipulare un contratto d'affitto a costo zero

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Emanuele Crociani Belle proposte, ma la Regione non ha i poteri per istituire la tassa sulla casa.

Giovanna Bernardi Non avevo capito che il forum riguardasse i temi regionali...

Con i cittadini , dai cittadini

Tra le priorità :
SICUREZZA : Un piano regionale di EDUCAZIONE alla SICUREZZA della persona,alimentare e finanziaria;, capillare , diffuso , periodico (TV,INTERNET,SCUOLE e QUARTIERI) ;
LAVORO : Progetti di inserimento al lavoro produttivo e socialmente utile , coordinati con progetti di integrazione dei migranti "accolti" nei lavori socialmente utili ;
SANITA' e sviluppo del WELFARE : Eliminazione delle liste di attesa e sviluppo delle Cure domiciliari e territoriali . Coinvolgere nella gestione e promozione i cittadini utenti delle cure. Nuove risorse : Un Fondo Immobiliare Regionale (pubblico-privato) finalizzato a rendere diffusa e praticabile la "monetizzazione" del valore "immobilizzato" della prima casa in proprietà , in particolare quello frutto dei riscatti della case popolari pubbliche.
AMBIENTE : Progetti di bonifica e recupero delle aree inquinate e dismesse , progetti finanziabili con i Fondi UE ( a Milano le 32 ex cave ). Un ufficio progettazioni di supporto alle Amministrazioni Locali .

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Voce ai territori alpini, in un'ottica europea.

Investirei sui territori montani, soprattutto nelle infrastrutture fisiche e digitali, per favorire un incremento del turismo e lo sviluppo dell'imprenditoria soprattutto giovanile, al fine di combattere lo spopolamento.
A partire dalle Alpi Lombarde, ricomincerei a parlare di federalismo europeo, nell'ottica di una macroregione alpina in collaborazione con Francia Austria e Slovenia.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

milano per la lombardia o la lombardia come milano?

Milano si distingue, in positivo, da molte realtà della lombardia prima che dal resto d'Italia,
credo che la regione stessa sia assimilabile più al resto d'Italia che non a Milano, detto questo bisogna decidere se "tentare di riportare" il resto della regione a standard metropolitani oppure mettere milano stessa al servizio della regione. per ovvie ragioni si deve optare per la prima, così facendo si esporta un "modus operandi" proprio della nostra città, quindi nelle cariche spazio a giovani Consiglieri e rappresentanti delle Istituzioni, anche se in difficoltà per via dell'esperienza poca e della giovane età, saranno però guidati da quell'incoscienza genuina e sana che ti fa decidere di fare, naturalmente vincendo la Regione le nostre politiche saranno di sicuro volte al bene delle persone, essi siano lavoratori, pazienti, viaggiatori, giovani e anziani!
forza forza forza prendiamoci la regione!

rispondo volentieri al quesito, Presidente per un giorno? alla mattina salirei su un treno pendolare che mi porta a Milano per lavorare, a pranzo mi intrufolerei in uno di quei self servirei ma fuori dalla city, a contatto con i lavoratori, al pomeriggio "giro" in una campagna attraverso le cascine del pavese / lodigiano e poi ........ prendo appunti per l' intervento del giorno dopo in consiglio sul dafarsi!

ciao, grazie
Alberto

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Disabilità.

La legge del "DOPO DI NOI" ha illuso, in un primo momento, con quel nome così accattivante, le famiglie dei disabili, inducendoli a credere che avrebbero potuto sopire le loro angosce perché quella legge avrebbe risposto alla loro struggente domanda: "Chi si occuperà di mio figlio/a quando noi non ci saremo più?" Si aspettavano la creazione di strutture protette e trasparenti che avrebbero accolto i loro cari, magari con loro ancora in vita, in modo da praticare un inserimento graduale e controllato, impegnando anche le loro risorse economiche, in modo che venissero gestite per il benessere dei loro cari, senza gravare sulle risorse collettive. Nulla di tutto ciò. La legge prevede, qualche sgravio fiscale nel caso di eredità a favore del disabile, qualche risparmio nella costituzione di una polizza assicurativa e qualche misera risorsa stanziata e gestita regionalmente con finalità e progetti sconosciuti che qualche modesto consigliere regionale s'inventerà. I disabili hanno bisogno di rispetto. A loro è attribuita una misera pensione mensile di 280 €, stanziamento neppure riservato all'ultimo dei migranti economici. Il disabile non può essere curato dal SSN perché nessun medico o struttura sanitaria, pubblica e neppure privata, è preparata e formata per rispondere alle loro sofferenze. Il disabile, nella malattia soffre due volte, una per la malattia e l'altra per il suo abbandono e incuria generale. Conclusione: Il legislatore dovrebbe legiferare con consapevolezza dei bisogni della gente e non per propaganda.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Giovanna Greco Si, credo che l'angoscia maggiore dei genitori dei disabili sia proprio questa è questa meriti una risposta

Emanuele Crociani Qualcosa è stato fatto, bisogna incoraggiare i passi in avanti invece di polemizzare. Pensate un po' se non fosse stato fatto niente! La legge Dopo di noi è un passo in avanti di civiltà. Impegniamoci per farne altri, ringraziando chi ha cominciato a camminare.

Sanità, sanità, sanità e ... sanità

Stiamo pagando gli effetti della "sanità secondo Formigoni": se non vai privatamente, anche molti centri convenzionati ora propinano gli stessi tempi di attesa (lunghissimi) della sanità pubblica.
A varese troppi Servizi specialistici e ospedalieri stanno scadendo, personale amministrativo in eccesso e carenza di personale sanitario. Molti medici considerati "buoni" che chiedono trasferimenti in altre strutture.
Da polo di accoglienza di molti pazienti da altre regioni, stiamo diventando polo di emigrazione verso strutture sanitarie di altre città/regioni.
Sogno un servizio dove, se ti danno appuntamento alle 7,30, non vieni chiamato alle 10,30, soprattutto se hai 89 anni e sei su una carrozzina!
Sogno un servizio dove se rimani bloccato in ascensore e poi vai all'URP a segnalarlo non ti becchi gli improperi di una becera impiegata perchè hai sbagliato posto e non dovevi segnalarlo lì!
Mettiamo mano con decisione a questa sanità,

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Andrea Novati per esperienza personale il servizio è decisamente peggiorato, attualmente per le visite specialistiche si arriva tranquillamente ad 1 anno, e lo dico senza polemica, purtroppo c'è anche da dire che molti immigrati, si ricongiungono con parenti lavoranti e con visto turistico negli ospedali si fanno fare di tutto senza spendere un euro, conosco personalmente una badante che ha fatto venire fratello, mamma e cognata, in 15 giorni han fatto di tutto comprese operazioni agli occhi, il fratello ha avuto un'ulcera e adesso gode pure di una pensione di invalidità, non dico che non sia giusto curare tutti sia chiaro, ma se andassi negli Stati Uniti per un giorno di ospedale dovrei vendere un rene

Romeo Santinon Hai ragione, anch'io sono a conoscenza di situazioni simili, che andrebbero in ogni caso regolamentate meglio. Io volevo evidenziare il progressivo degrado organizzativo e manutentivo oltre all'indisponenza di molto personale, soprattutto amministrativo. Purtroppo ultimamente anche i centri convenzionati, una volta premurosi e disponibili, hanno allungato notevolmente i tempi di attesa, nel mio caso dovevo prenotare una ecografia: privatamente 2 giorni, in convenzione con ticket= 1 mese, in convenzione con esenzione=6 mesi

Trasporti e ambiente

Dare priorità al trasporto pubblico e a minore impatto.
Sciogliere i molti nodi ferroviari che non consentono di avere servizi pienamente all'altezza. Investire anche nel materiale rotabile e invertire la tendenza che negli ultimi anni ha favorito il trasporto su gomma.
Trovare le modalità per imprimere un'accelerazione nella transizione verso forme di energia rinnovabili e a basso impatto di inquinamento.
La qualità dell'aria, complici anche le caratteristiche geografiche, è una delle peggiori in Europa. Questo porta conseguenze anche sul versante sanitario, fino ad impattare la produttività dei lavoratori.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Salve Gabriele. Grazie per la tua riflessione, mobilità e qualità dell'aria sono e saranno al centro della nostra proposta

Andrea Novati Un azienda Italiana ha appena brevettato un sistema Maglev infinitamente meno costoso dell'attuale perchè il sistema è invertito e meno costoso della ferrovia ma con prestazioni favolose, sarebbe un bell'impulso

trasporti e sicurezza

Raddoppio ferrovia Mantova-Codogno. Sistemazione Strada SS10 CR-MN. Alta velocità Caserta-Foggia. Controllo immigrazione ed espulsione......

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Salve Luigi. Il tema dell'immigrazione e dell'integrazione sono grandi sfide che coinvolgono, con competenze diverse, tutti i livelli amministrativi

avanguardia e ambiente

il massimo livello delle politiche in tema di sanità, lavoro (sgravi) e soprattutto ambiente: più tutela e recupero del verde non solo nelle città, trasporti più efficienti (biglietto unico milano) ed economici, rivoluzione del riscaldamento domestico (vera causa di inquinamento), recupero salubrità corsi d'acqua, come sta accadendo ovunque in europa . vventuri

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Salve Valerio, grazie per il il tuo contributo su tema fondamentali per la crescita della nostra regione

Lombardia, è ora di futuro!

Le prossime regionali saranno il vero banco di prova per una sinistra di Governo. Per battere la Destra, che sicuramente si presenterà unita, dobbiamo presentare un programma aggressivo e convincente. Il lavoro in primis. Basta con lo sguardo al passato , le aziende decotte e non competitive vanno lasciate al loro destino mentre i lavoratori vanno accompagnati, istruiti e aiutati mettersi in gioco in campi più futuribili. Le famiglie vanno aiutate,quoziente famigliare e asili nido per supportare l'occupazione femminile devono essere le priorità. Nella scuola occorre ritornare al merito (sia per docenti che studenti) e i momenti di scuola-lavoro vanno allargati. Semplificazione, sburocratizzazione e riduzione delle tasse sul lavoro devono essere l'ossessione. Investimenti in ricerca e sviluppo di nuove tecnologie pulite vanno incoraggiati.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Giuseppe Franzosi dimenticavo la mobilità: in Lombardia siamo alla saturazione della "gomma". Occorre ridare fiato ai collegamenti con Milano su rotaia : metro interrati o di superficie. Un esempio il prolungamento della linea 2 fino a Vimercate. Una rete di metro a raggera che convergono sulla capitale dovrebbero essere il punto d'arrivo per ridurre traffico e inquinamento. Nel contempo bisogna ripensare alla Pedemontana (bandiera delle giunte Formigoni- Maroni) in modo che i soldi già spesi non siano del tutto buttati!

Staff Pd Grazie Giuseppe, sicuramente il tuo è lo spirito giusto per affrontare la sfida elettorale :-)

Equità e riforma fiscale

Le tasse permettono agli enti pubblici di erogare servizi. Quello che non va in Italia è il criterio di distribuzione che non è equo ed è oltremodo complesso. Per esempio, gli enti locali danno servizi al territorio, la logica direbbe che si dovrebbe contribuire in base alle proprietà ma così non è, o perlomeno, lo è solo parzialmente e la prima casa, per qualche oscura ragione, è esclusa dal calcolo. Lo stato invece eroga servizi a tutto tondo ed è giusto quindi che si paghino in base al reddito ma anche in questo caso le cose sono pasticciate in quanto nella dichiarazione dei redditi entrano anche le proprietà. Siamo a questo punto perché negli anni nessuno ha avuto il coraggio di rivederlo in modo radicale adeguandolo alla società che è cambiata e così ci troviamo questo bel pastrocchio all'italiana che rende quasi impossibile ai cittadini capire cosa pagano e perché. Dovremmo anche considerare che il reddito deriva da tre fonti: lavoro, rendite da capitale e rendite immobiliari. In Italia si tassa prevalentemente il lavoro, con buona pace della costituzione che lo indicherebbe come privilegiato... Necessita una riforma fiscale coraggiosa improntata a criteri di equità, solidarietà e sostenibilità della spesa. Se fossi presidente inizierei da qui.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Salve Claudio, grazie per le tue riflessioni

Luigi Olginati L'evasione italiana vale 110 miliardi l'anno. Prima di diminuire la tassazione o ridistribuire con equità, perché nessun governo sinora ha intrapreso una seria lotta all'evasione? Tutti vantano un recupero fiscale con il tal provvedimento, con la tal legge, col taluno e il talaltro decreto, ma l'evasione rimane inchiodata sempre a quei livelli. Non sarà che tutti fingono e hanno timore di perdere consenso elettorale? Se fossi un serio presidente, inizierei da qui.

Claudio Meregalli Sono d'accordo ma si devono fare entrambe le cose. Comunque, per la cronaca, negli ultimi anni c'è stato un certo recupero dell'evasione, altrimenti gli ultimi governi non avrebbero avuto soldi per gli sgravi fiscali fatti. Su questo fronte bisogna fare di più ma non dimentichiamo le cose fatte.

Pensioni, Fisco e territorio

Pensioni, rivedere di fatto l'attuale legge Fornero e rivedere il famoso 101 (somma degli anni lavorati e età anagrafica).
Evasione fiscale problema che va risolto o comunque ridotto al minimo.
Mappatura geologica dell'intero territorio per individuare e porre rimedio ove necessario prima che accada il peggio.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Claudio Meregalli Perché rivedere la Fornero? per tornare a scaricare il peso delle nostre pensioni sui nostri figli privandoli del diritto ad una pensione equa quando avranno l'età? Il problema della legge Fornero è che è arrivata tardi, se avessimo iniziato vent'anni fa ad aumentare l'età della pensione non avremmo avuto i problemi dello "scalone". Forse non ci rendiamo conto che il sistema pensionistico con la pensione a 60 anni funzionava quando la speranza di vita media era 72 anni, oggi è 83 e non è più sostenibile a meno di non privare i nostri figli del diritto alla pensione, cosa che abbiamo fatto fino alla Fornero...

Staff Pd Salve Angelo, sicuramente i temi legati alla difesa del territorio sono fondamentali per la nostra regione

Decreto Salva-Aziende e Riunione con Antonio Tajani.

La questione Lavoro non può essere ignorata, come del resto il discorso migranti. Come il governo ha giustamente salvato molte banche con i contributi statali, ugualmente farei da Presidente con le aziende in difficoltà, incentivandone i relativi investimenti, ammortizzando spese fiscali e non. Sarebbe poi importante, ma difficile da attuare, prestare capitale alle aziende che non sono in crisi. Perché investire sulle aziende sarebbe fruttuoso, anche nel terzo millennio. Altrettanto valore avrebbe un incontro con il presidente del Parlamento europeo, per chiarire una volta per tutte il criterio con cui l'Europa dà sanzioni ai paesi che non accolgono migranti. Non è possibile che l'Italia debba continuare l'accoglienza in solitudine o con qualche piccolissimo aiuto. Stabilire rigide sanzioni, purtroppo, sarebbe l'unico metodo per potenziare la condivisione dei migranti con tutti gli stati d'Europa. Ormai è finito il tempo dell'accoglienza "a parole".

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Salve Roberto, il lavoro e il sostegno alle imprese sono due temi fondamentali che non potranno che essere in cima al programma

Agricoltura

La Lombardia è certamente la prima regione del nostro paese per produzione agricola.
La nostra regione, con Milano in pole position, è sicuramente anche la regione con il maggior numero di pasti somministrati quotidianamente, ad ogni livello, dalle mense scolastiche ai ristoranti stellati.
Perchè allora non promuovere una legge che favorisca l'utilizzo di materie prime locali, non per campanilismo, ma perchè attraverso la promozione di materie prime e prodotti del territorio, si aiuta e sostiene lo sviluppo delle zone rurali e montane di cui la nostra regione è ricchissima.
Così, quando chiederemo un calice di Prosecco ci sentiremo rispondere che qui in Lombardia si producono spumanti che nulla hanno da invidiare allo Champagne .
Cosi, visto che tutti noi dobbiamo almeno 2 volte al giorno alimentarci, cominceremo tutti assieme a muovere e far girare sempre di più quel volano che l'agricoltura rappresenta per ogni territorio di riferimento

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Grazie Vittorio per aver posto il tema dell'agricoltura, fondamentale per i nostri territori

Evasione fiscale e corruzione

Queste sono le principali piaghe del nostro paese. Se riuscissimo a contrastare efficacemente sia la corruzione che l'evasione fiscale, avremmo risorse per investimenti e welfare. È necessario, però, che il sistema giudiziario sia MOLTO più veloce. Non è ammissibile che un colpevole resti a piede libero per anni o, peggio, che un innocente rimanga sulla graticola per altrettanto tempo.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Salve Luciana, giusta riflessione che va allargata rispetto al livello regionale

Investimenti sui giovani

Lavoro : trasporti accessibili ecologici treni ciclabili ecc... sanita' publica meno privati

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Salve Gianpietro, i temi legati alla mobilità sotenibile sono al centro della nostra proposta e continueranno ad esserlo

Mobilità sostenibile e sicurezza ambientale

Investimenti su tutte le forme di mobilità alternative all'auto privata, a partire dai mezzi di trasporto pubblici collettivi.
Manutenzione idrogeologica del territorio e interventi strutturali antisismici.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Camilla Mian controllo dei soldi finiti in tasca ai partiti (PD in primis) attraverso erosione delle risorse finalizzate alla cosa pubblica. in altre parole conoscere finalmente la dimensione di quanto ci viene rubato dai partiti (PD in primis). Se il PD lo facesse, guadagnerebbe in voti.

Staff Pd Salve Natalino. Temi fondamentali per lo sviluppo e la crescita della nostra regione

GIUSTIZIA e CRIMINALITA' ORGANIZZATA

Un sistema giudiziario che garantisca il rispetto dei diritti dei singoli cittadine è il fondamento del vivere civile. Evita il "fai da te", la corruzione, il riscorso all'amicizia (al "favore"). L'infiltrazione delle mafie in senso lato, impedisce il corretto funzionamento della macchina pubblica drenando enormi risorse, crea sfiducia nel cittadino, sgretola etica e moralità alimentando appunto corruzione e malaffare. A mio giudizio, se si vuole davvero riformare il Paese bisogna partire da qui con una tenace, lunga, costante, azione di lotta alla criminalità organizzata. Non solo quella dei crimini violenti ma anche quelli dei colletti bianchi che rischia, spesso , di rimanere impunita. Ovviamente l'azione deve essere a livello nazionale, ma l'impegno e la determinazione a livello Ragionale mi sembrano essenziali. Credo che questo sia il pre-requisito per tutto il resto. Aiuterebbe inoltre a ristabilire, a livello collettivo, una corretta gerarchia del valori morali che nell'ultimo ventennio si è persa (essere ladro non è più una vergogna come un tempo).

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Salve Andrea. Temi fondamentali non solo per la nostra regione, ma per tutta Italia!

Evasione fiscale.

Un paese che ha oltre 120 miliardi di evasione ogni anno, non è un paese normale. Un paese che ha un'imposizione fiscale così alta nonostante l'eccellenza del mady in Italy, non è un paese normale. quante cose di potrebbero fare con 120 miliardi di gettito in più? Ridurre le tasse e ridistribuzione della ricchezza, finanziare più ricerca per i giovani, eliminare la povertà, modernizzare il paese, trasformare la scuola, ecc. Dobbiamo metterci in testa, una volta per tutte, che tutte le energie vanno indirizzate contro questa piaga e questo becero malcostume. Dobbiamo far nostro il motto: PAGARE TUTTI PER PAGARE MENO. Matteo Renzi ha fatto tanto su questo versante (19 miliardi recuperati nel 2016 non sono noccioline), però si può e si deve fare, lo dobbiamo a noi ed ai nostri figli soprattutto. Dobbiamo investire tutto su questo punto: è fondamentale ridurre o azzerare l'evasione. Per farlo dobbiamo modificare il nostro ordinamento fiscale; partendo dall'azzeramento degli studi di settore e dai regimi forfettari; proseguendo con la creazione di una semplificazione vera del calcolo delle imposte e delle imposizioni fiscali: tutto deve essere semplice ed alla portata di tutti. Eliminando o riducendo l'evasione, sono sicuro che anche la corruzione ed il malaffare non avrà più linfa per la sua sopravvivenza.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Franco Daminelli sottoscrivo

Staff Pd Salve Angelo, ottima riflessione che riguarda più livelli oltre quello regionale

Emanuele Crociani Guarda che i regimi forfettari sono una semplificazione enorme per il fisco.

Progetto: dare un futuro agli stranieri immigrati e far crescere il nostro pil con il loro inserimento nel tessuto sociale del nostro paese.

Per fare questo progetto occorrono varie professionalità dai geometri ingegneri per gli alloggi, al personale educativo e medico per l'istruzione e la salute (insegnare mestieri e lavori che nessuno vuole più fare nel nostro paese). Gestire e governare anzichè subire l'arrivo di queste "persone" con l'aiuto dell'unione europea.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Grazie Bruno, davvero bella la tua riflessione. Questa è la strada

Sostengo strutturale alla genitorialità

Io ritengo indispensabili delle misure strutturali che sostengano le coppie lavoratrici nella scelta di diventare genitori. Basta bonus a pioggia una tantum, ma investimenti mirati sul territorio, più asili nido pubblici, più luoghi pensati per aiutare le famiglie che lavorano nei periodi di chiusura delle scuole. E' assurdo che in una società moderna siano i nonni a doversi sobbarcare l'intero peso del supporto ai genitori lavoratori: quando i nonni non ci sono o non possono cosa succede? I figli sono letteralmente abbandonati a loro stessi o, più spesso, a fronte di questo rischio, non vengono mai concepiti. Una regione moderna come la Lombardia può e deve fare di più in questa direzione secondo me.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Francesco Fracassi SosteGNo*, ovviamente, mi scuso per il refuso nel titolo. :)

Staff Pd Salve Francesco. Temi fondamentali non solo per la conciliazione tempi di lavoro e famiglia, ma per la crescita della nostra società e lo sviluppo della nostra regione. Noi ci siamo

giangorgo

proposte tutte condivisibili ma ora è importante assicurarci le alleanze giuste per conquistare la regione Lombardia

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Salve Giancarlo, essì, anche quello delle alleanze non è un tema secondario ;-)

CARG - CARTA GEOLOGICA

Farei ripartire il progetto CARG (Carta Geologica) uno dei migliori progetti anche a livello internazionale di studio, analisi, e conoscenza del territorio a cui sono stati tolti i fondi e che si e' arrestato a mezza strada. La struttura Regionale ha le competenze per farlo ripartire e soprattutto ha ormai strutturato un sistema informativo territoriale collaudato e consolidato. La carta geologica e' la base per poter fare prevenzione e pianificazione territoriale e non dover sempre gestire le emergenze.
Si sara' capito che sono un geologo.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Grazie Maurilio. Il territorio e la sua protezione sono e saranno al centro della nostra proposta

Smettere di i soldi dei lombardi in gestione ai "soliti",specie nella Sanità

La sanità e la gestione socio-assistenziale negli ultimi 10 anni ha subito tagli, riduzioni di budget, aumento di pazienti in spazi e tempi di cura sempre più ridotti. Con pessime liste di attesa! Le scelte per assegnare i dirigenti sono state scandalose e a senso unico. L unica idea partorita la Città della Salute??! Ma la gente deve essere seguita capillarmente, e quando ha bisogno. Sennò non si restituisce alla società gente guarita, ma gente ammalata e in disagio sempre superiore

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Grazie Cristina, uno dei punti fondamentali per la sanità in Lombardia è proprio l'assistenza extra ospedaliera. Ed è un punto che contraddistingue la nostra proposta

Gara internazionale sul trasporto pubblico

Garantire i servizi per i viaggiatori e per i pedolari con un'autorità di garanzia, inoltre mettendo a gara europea o internazionale si va a scegliere la proposta più efficiente e efficace.
Inoltre aumentare gli investimenti sulla mobilità non privata spostando i fondi da quest'ultima.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Grazie Daniele. La mobilità e in particolare il trasporto ferroviario e pubblico sono e saranno al centro della Lombardia del futuro. E quindi della nostra proposta politica

Persone capaci e oneste sul ponte di comando

Metterei ai posti chiave degli enti e delle società controllate dalla Regione persone di provata competenza, esperienza ed onestà. Affiderei la selezione a validi headhunter, che siano in grado di trovare il candidato giusto per ogni posizione. Una volta individuati i numeri uno, darei loro carta bianca in merito alla gestione dei loro collaboratori: selezione e mantenimento di persone valide (da motivare e premiare se fanno bene il loro lavoro), rimozione di fannulloni e parassiti. Solo con le persone giuste è possibile fare bene e risolvere i problemi

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Staff Pd Grazie Elisabetta. Quello delle nomine, del merito e della trasparenza è un capitolo enorme e delicato su cui la maggioranza fa sempre orecchie da mercante. Il tuo è sicuramente un metodo di lavoro utile da applicare.

Sanità e welfare

Due temi: abbattimento delle liste d'attesa e sostegno alle persone anziani, non necessariamente non-autosufficienti

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Vedi tutti i 4 commenti

Roberto Bocchio Anche per Me ...lista attesa troppo lunghe ..e le visite con tempi interminabili

Silvia Morelli Garantire una rete di servizi, aiuti alle persone malate di demenza ed ai famigliari che li assistono che invece adesso sono lasciati in balia di se stessi proprio nel momento di maggior fragilità. Adesso non sai dove sbattere la testa. Perché non siamo uno comunità dove poter dire: ho il mio papà malato di Alzheimer...a chi mi rivolgo per avere un sostegno pratico e psicologico per il papà e per me adesso ed in tutto il percorso della malattia?

Armando Testa per liste d'attesa sarebbe importante 1) che i medici di medicina generale prescrivessero meno o in odo appropriato e che non avessero più un contratto nazionale in convenzione che non li fa dipendere da nessuno e continuano a svolgere l'attività cime 30 anni fa 2) che nel settore pubblico qualcuno controllasse quanti esami o indagini diagnostiche si fanno nell'orario di servizio rispetto a quello che si fanno nel privato, per quanto riguarda la popolazione anziana che invecchia sempre di più bisogna riorientare la spesa (servizi e operatori) verso il territorio piuttosto. Sul territorio attualmente Regione Lombardia per i problemi sociosanitari continua ad agire con bonus, voucher e progetti che dopo un anno si chiudono o vengono ridotti di finanziamento, al contrario bisogno fornire servizi duraturi e operatori qualificati nella logica dell'Welfare di comunità




POST SELEZIONATI



Se tu fossi Presidente, cosa faresti?

Accedi per partecipare