Unioni civili, sei d'accordo?

Il disegno di legge Cirinnà introduce l'istituto delle Unioni Civili per le persone dello stesso sesso, definendone diritti e doveri. Informati, discuti e vota!

Thumb pd lombardia Pd Lombardia



Registro unioni civili



Accedi per pubblicare



famely day

trovo privo di senso le dichiarazioni ascoltate circa la famiglia. Bistratta, dissacrata e umiliata dalla maggior parte, a partire dai politici, che di famiglie ne hanno più di una con i bambini, prime vittime e che fanno fatica a capire chi sono i propri genitori. Sentirli difendere la famiglia tradizionale francamente mi viene da ridere!!!!per quanto mi è dato sapere siamo l'unico paese in europa privi di una legge che regola questo fenomeno e non mi pare che le disgrazie e le difficoltà in cui versano le famiglie tradizionali attuali possano essere attribuite ai diritti degli altri.
Infine vorrei terminare con una domanda; cosa può importare o togliere, alle famiglie cosiddette tradizionali, una coppia dello stesso sesso che decide di amarsi e stare insieme tutta la vita.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Finalmente

Ho dovuto sposarmi dopo 20 anni di convivenza per essere tutelata. Non l'ho fatto per i miei figli ma per me!

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

lino casoli

Si e con tutte le garanzie di copia purchè non si aprono le adozioni

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

sulla parità di genere

Dal mio punto di vista dico che i tempi sono maturi per le unioni civili tra persone dello stesso sesso, anzi, direi che siamo, come al solito, Il fanalino di coda e in ritardo in confronto con altri paesi "occidentali" che già la adottano.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

diritti

Siamo alle solite, ricordo il referendum contro il divorzio e la campagna propagandistica di allora. Un diritto non è un obbligo! Dà la possibilità ampliare e di utilizzare norme di convivenza civile.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

UNIONI CIVILI.

Questo tema vede impegnati uomini e donne del nostro paese da diversi anni. io penso che occorra lasciare libertà d'agire su un tema come questo che tocca la sfera personale di ciascuno. E' del tutto evidente che la problematica deve essere affrontata regolamentando tutte le unioni. Non mi pare che una seria legge in proposito leda il diritto delle famiglie.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Giuliano Manna Meno male, cisiamo arrivati anche noi e inconcepibile voler interferire sulle scelte degli altri. Dov'e la democrazia? Basta riconoscere alcuni diritti ed evitare di indebolire le famiglie tradizionali.

Una politica per la famiglia

A mio modesto parere il tema delle unioni civili andrebbe inserito in una piu` ampia politica della famiglia che dal punto sociale, sanitario, fiscale ed educativo aiuti questa istituzione ad affrontare piu` efficacemente la sfida a cui e` chiamata. Mi preoccupa il fatto che non ci sia una grande iniziativa politica su questo tema.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Ma perchè si mette in discussione il DDL Cirinnà?

Il PD lombardo mi chiede se sono favorevole o contrario alle Unioni Civili. Ripeto…. la domanda è: Sei favorevole o contrario? Ma come contrario? Ma col tutto il casino che stiamo facendo come partito, con tutto che il DDL Monica Cirinnà è esattamente quello con cui Renzi ha vinto le primarie 2013, col fatto che cmq il modello tedesco c'era nel programma della coalizione Italia Bene Comune, oggi 26 luglio 2015, a un mese scarso dall'approdo in aula del DDL, il PD ha dei dubbi che TUTTI i suoi iscritti siano favorevoli al DDL Cirinnà? Vorrei capire le motivazioni e soprattutto vorrei vedere i risultati :) Avrei aggiunto anche esplicitamente il tema delle adozioni, che resta velato sotto il tema famiglia, ma magari ai più non è chiaro. Ottimo lavoro comunque.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

matrimonio mai

Ormai la nostra società vive sull'egoismo e permettere i matrimoni e le adozioni porterebbe a snaturare la nostra umanità. Mi spiace solo che da Cattolico comincio a non riconoscermi più nelle scelte etiche di questo partito.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Filippo Andrea Rossi ETICHE? questa non è una scelta etica, questa è una scelta che attiene ai diritti umani.

UNIONI CIVILI SUBITO.

Sono favorevole all'Istituto delle Unioni Civili. E' un fatto di civiltà. Ci sono sentenze di Corte di Cassazione e Corte Costituzionale che invitano il Parlamento a legiferare in materia. Inoltre, l'Italia è stata condannata per il ritardo nel risolvere il problema.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Sì ai diritti non chiamiamola famiglia

Nella Costituzione è definito cosa è famiglia, se si vuole andare oltre, si cambi la Costituzione. Invece sono assolutamente d'accordo nel riconoscere diritti civili ampi a unioni non matrimoniali. Le PERSONE siano al centro della legislazione.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Sì alla famiglia, nelle sue varie espressioni e Sì ai matrimoni tra persone dello stesso sesso.

La possibilità di contrarre matrimonio, anche tra persone dello stesso sesso è ormai quasi ovunque un diritto riconosciuto ed un segno della crescita culturale e di libertà frutto di 70 anni di pace e di sviluppo, almeno nel pezzo di Europa a cui apparteniamo! Sì quindi ai matrimoni tra persone dello stesso sesso anche in Italia, con assoluta parità di diritti, in quanto ad adozioni ( non esistono già ampie garanzie di valutazione dell'idoneità dei coniugi che intendono adottare? ), reversibilità, eredità ecc... Le "unioni civili" sono di fatto qualcosa di diverso e di "minus" rispetto al matrimonio. Un istituto del genere potrebbe essere creato comunque per tutte quelle coppie ( omo ed etero ) che non intendano legarsi nel vincolo matrimoniale per loro scelta, ma che comunque costituiscono una "famiglia di fatto " che la società ha interesse a tutelare.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Morale e Diritto

Quoto Federico, non capisco cosa centrino le discussioni sulla morale (che evidentemente non è univoca) qui si parla di Diritto (oltre che di diritti). Se la nostra società ritiene un valore la creazione di nuclei basati sul mutuo sostegno tra due persone dovrebbe riconoscerli a prescindere dal sesso dei contraenti. La famiglia "normale" non esiste, esistono famiglia dove le persone si rispettano e si aiutano e famiglie dove un coniuge (nella stragrande maggioranza dei casi il marito) picchia o abusa dell'altro o dei figli.
Sono normali ?
Perché non le aboliamo per legge ?
Se due persone dello stesso sesso si amano è progettano un futuro insieme è sacrosanto che lo possano fare all'interno di un contesto normativo chiaro, questo - nel tempo - aiuterà anche a combattere le discriminazioni.
Sull'adottabilità dei figli non ne so abbastanza, trovo le posizioni pro o contro spesso solo ideologiche, servirebbe un "rapporto Kinsey" sulla vita dei figli nelle famiglie (incluse quelle di coppie omosessuali nei paesi dove questo è già possibile) proprio per garantire il punto principale: prima difendiamo i diritti dei minori poi quelli degli adulti.
Ma a ragion veduta.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Diritti dei bambini

Sono nettamente contrario all'adottabilità di minori da parte di coppie gay, questo perchè adottare un minore senza il suo consenso ( trattasi per l'appunto di minore) oltre a non dare possibilità di scelta al bambino, lede il suo inalienabile diritto di crescere all'interno di una famiglia normale (etero).

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Uguali Diritti per tutti gli Individui.

I Diritti devono essere uguali per tutti gli Individui; è sbagliato che con il Matrimonio due persone acquisiscano più diritti di altri che per scelta o cause varie non hanno contratto matrimonio.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Matrionio = pari diritti, unioni civili = discriminazione

Esiste un unico istituto per tutelare patrimonio e diritti fra due persone che si amano e si chiama matrimonio civile.
Si deve estendere l'istituto del matrimonio, se si vogliono riconoscere pari diritti anche a un 10% della popolazione (non ci sono stime su cui c'è consenso, ma si tratta comunque di un numero di persone diverse volte quello degli elettori di Alfano).
Quanto all'adozione, si tratta di un terreno molto spinoso, che sarebbe conveniente non mettere sul fuoco nella prima stesura della legge, ma la tutela dei diritti dei bimbi presenti nella coppia, o addirittura nati nella coppia (cosa possibilissima in una coppia di donne), deve essere paritaria. Pari diritti e pari doveri per entrambi i genitori.
Chi invoca qualche forma di tutela per unioni di fatto o unioni civili, svia il dibattito dal tema dei pari diritti verso quello della estensione questionabile dei diritti per una coppia eterosessuale, in cui fare rientrare le altre coppie.
Gli unici eterosessuali che non possono accedere al matrimonio sono i divorziati, ma qui il tema è rendere più semplice la creazione di una nuova coppia per chi è determinato a farlo.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

conseguenze logiche

Dal momento che l'orientamento omosessuale è una realtà normale della natura umana, poiché ormai da decenni la scienza e le autorità sanitarie mondiali hanno decretato l'omosessualità normale (cioè non rientrante in alcuna patologia), non si capisce perché non si possa riconoscere agli omosessuali un pieno diritto ad una vita affettiva, familiare e sociale. Anche sotto un profilo religioso generale non mi sembra logico ritenere gli omosessuali un errore di Dio. Angelo Benedetti

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

diritti

è fondamentale riconoscere la famiglia. Qualunque ne sia la tipologia. E' mia ferma convinzione che non esista un unico tipo di famiglia. Ne esistono diverse. Tutte possiedono lati negativi e tratti positivi. Però ritengo sia fondamentale che un bambino o bambina possa vivere all'interno di essa.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Unione

Sono d'accordo all'unione ma non alla prole. Una unione tra uomini o tra donne va bene ma non va bene che questi crescano dei minori. Nel caso particolare uno di questi avessi avuto dei figli da precedenti unioni perdono il ruolo di genitore.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Perchè negare un diritto?

A me non passa, e non passerà mai per la testa, l'idea di mettere nemmeno in discussione un diritto di altri che non lede un mio diritto. E il diritto di due persone di legarsi con diritti e doveri, nella buona e cattiva sorte, nella gioia e nel dolore, per me è fondamentale, e deve essere garantito e supportato dallo Stato: procreare è un "di cui", opzionale, come il sesso (e la religione...) dei contraenti. Il resto è ignoranza, intolleranza, barbarie!

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Ma cosa aspettiamo?

Se madre natura , in alcuni casi, ha deciso diversamente, chi sono io per negare la felicità a qualcuno?
La famiglia è l'insieme di 2 persone che si vogliono bene. Punto.

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

Si alla famiglia , si alle unioni civili

e alla tutela dei diritti della persona

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

LA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA DA' LEZIONE

La recente Sentenza della CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA ci ha condannato ed umiliato, senza se e senza ma.....NON CI SONO PAROLE

User avatar thumb default 4efaf94d889224d1d2250e3d84890199ec16e68a4786cdb6f559e58191c5c729

De jure e de facto: la razionalità legislativa del ddl Cirinnà.

Io non capisco perché il ‪‎ddl Cirinnà‬ dovrebbe avere effetti devastanti sulla società.
Siamo oggettivi, e cerchiamo di guardare la cosa con gli occhi del diritto. Nel Codice civile (esteso, ricordiamolo, nel 1942), l'istituto del matrimonio nasce per regolare i rapporti economici dei coniugi conviventi. Gli artt. 143 e ss. del Codice parlano di diritti e di doveri. Ora, ipotizziamo che due persone dello stesso sesso stipulino una scrittura privata, un contratto, nel quale si riconoscono a vicenda gli stessi diritti e doveri degli artt. 143 e ss. cc: si parla di gestione dei beni, di doveri di assistenza, di decisioni comuni, di parità. De facto, queste due persone si comporterebbero esattamente come due coniugi. Peccato che, non potendo contrarre matrimonio (contrarre, civilmente il matrimonio è un contratto), la macchina amministrativa dello Stato non riconosca tale status: nascono così assurdità burocratiche, perché i diritti riconosciuti al più stretto familiare dell'individuo vengono negati a chi, di fatto, ricopre tale ruolo.
Ora, quando una situazione non prevista dalla legge esiste ed è piuttosto diffusa, lo Stato in genere ha due opzioni: o considerarla illegittima, e agire di conseguenza (vogliamo rendere l'Italia come l'Arabia Saudita o l'Uganda?), o regolamentarla per legge, decidendo in questo caso quali diritti e quali doveri stabilire per una coppia omosessuale. Ora, personalmente io mi ritrovo in toto con il ddl Cirinnà. Esistono, certo, altre posizioni, più o meno radicali, ma sono convinto che la proposta del Partito Democratico rappresenti la giusta mediazione.
Il problema è uno solo: dare riconoscimento de jure a realtà che, volenti o nolenti, de facto sono già in essere. E se non sarà la politica a rispondere, con una buona legge, il riconoscimento avverrà a furia di sentenze della Corte di Cassazione, manco il nostro fosse un sistema di Common Law.
Resta il fatto che ho sempre visto persone perorare i proprî diritti, mi è nuovo vedere i contrarî a quelli degli altri. Specie per una questione di semplice coerenza logica e legislativa, che non lede nessuna prerogativa della "famiglia naturale".

Thumb 1502706 10202028113016921 1349271398 o






Unioni civili, Campana (PD): "L'Italia arriva ultima, bisogna approvare al più presto la norma"

Ai microfoni di Fanpage.it Micaela Campana, deputato, responsabile Diritti Civili del Partito Democratico, parla del ddl sulle Unioni civili e delle resisten...

Family Day, sì alla famiglia no alle unioni civili

...in piazza a Roma sabato per il "Family Day", la manifestazione organizzata...


Rassegna stampa



21 JUL

Unione civile - Wikipedia

it.wikipedia.org

██ La costituzione definisce matrimonio solo l'unione tra un uomo e una donna




Unioni civili, sei d'accordo?

Accedi per partecipare